Home / Alimentazione / Fit Pancakes: la ricetta per un dolce proteico e gustoso!

Fit Pancakes: la ricetta per un dolce proteico e gustoso!

Voglia di dolce ma non volete perdere di vista la dieta? Ecco una versione fit dei pancakes, con un buon apporto di proteine!

Vi propongo una ricetta creata, e usata da moltissimi sportivi, che ho avuto piacere di seguire sul web. Non ho un nome in particolare ed inoltre l’ho perfezionata a mio gusto, cosa che potrete fare anche voi.

Gli ingredienti per due pancakes:

30 gr. di farina di Avena (io ne uso una aromatizzata alla vaniglia)

10 gr. di cocco grattugiato

5 gr. di cacao

100 ml di albume

50 ml di latte vegetale (soia,cocco,mandorla ecc) o scremato

10 gocce di tic

1 cucchiaino di lievito per dolci (oppure 1 punta di bicarbonato e limone)

Per la farcitura potete usare topping light, marmellate light, creme spalmabili light, burro di arachidi e gocce di cioccolato fondente.

Preparazione

  1. Mischiate prima gli ingredienti secchi (farine, cocco, cacao, lievito).
  2. Aggiungete l’albume agli ingredienti secchi e girate finché il composto non diventa omogeneo. A questo punto aggiungere il latte ed il dolcificante (che trovate anche aromatizzato online).
  3. Prendete un padellino sui 16 cm di diametro, antiaderente e ungete il fondo con dell’olio di cocco o evo.
  4. A questo punto dovete scegliere se fare un unico mega pancakes, oppure come me, farne due normali (gli ingredienti ne permettono due). Quindi spargete metà dell’impasto nel pentolino lasciate cuocere a fiamma media un lato con il coperchio. Una volta cotto, lo vedrete ad occhio, con una spatola girarlo e lasciarlo dorare per due minuti.
  5. Impiattare e cuocere il secondo.
  6. Aggiungere al primo una farcitura e poggiare sopra il secondo, ripetere la farcitura e guarnire eventualmente con frutta fresca.
pancakes protein
Figura 1. Pancakes realizzato con la ricetta e farcito con topping all’acero e frutti di bosco.

Come avete notato, in questi pancakes viene utilizzato solo l’albume d’uovo, questo, non perché non si debba mangiare il tuorlo, ma essendo ricco di grassi è l’unica parte dell’uovo da mangiare con moderazione (vedi qui). Per la farina è stata scelta quella di avena, non raffinata come quelle in commercio (zero o doppio zero), e ricca di carboidrati a lento assorbimento che favoriscono il senso di sazietà. Ricca di fibre, proteine e Beta-Glucani (“i maggiori componenti della frazione solubile della fibra alimentare”¹) utili a prevenzione del colesterolo.

Macros² della ricetta:

Kcal 252

Carbs 25 gr di cui zuccheri 2gr

Pro 16 gr

Fat 9 gr

Spero che la ricetta vi sia piaciuta, aspetto vostri commenti!

Buon appetito!


¹ www.Wikipedia.it

² www.myfitnesspal.it

About Francesca Ciullini

Potrebbe interessarti

Brownies: la ricetta per uno snack sano.

Oggi condivido con voi un altro classico rivisitato del quale senz’altro non riuscirete più a …

Rispondi