Home / Alimentazione / Perché bere acqua è importante

Perché bere acqua è importante

Sappiamo che siamo composti principalmente d’acqua e che è vitale berla ogni giorno. Ma sappiamo quanto sia importante berne la dose giusta ogni giorno?

“L’acqua presente nell’essere umano mostra differenze notevoli secondo l’età, la costituzione, il tipo di alimentazione. Inoltre gli organi e i tessuti sono idratati in modo diverso uno dall’altro. Da giovani siamo decisamente più ricchi d’acqua, soprattutto nei tessuti molli, nella pelle e nei tessuti connettivi e sottocutanei. Crescendo il tenore d’acqua si riduce progressivamente da una media del 75% del bambino piccolo a circa il 50% nella terza età.”

Cit. “Percentuale di Acqua nel corpo” di Ecoline (http://www.ecoline-fo.com/)

Percentuale acqua in corpo umano

Cosa succede quando non siamo abbastanza idratati?

Vediamo in realtà cosa succede negli individui che bevono poco.

  • Bocca secca e appiccicaticcia.
  • Stanchezza e sonnolenza “cronica”. Molto meno attivi del consueto.
  • Bisogno minore di urinare (spesso le urine sono molto gialle segno ancora una volta di disidratazione).
  • Pelle e cute secca.
  • Mal di testa frequenti.
  • Costipazione.
  • Capogiri.

Mal di testa

Questi sono chiari segni di disidratazione. Ogni sistema funzionale nel nostro corpo dipende dall’acqua. Infatti essa depura il nostro organismo dalle tossine, trasporta i nutrimenti alle cellule, mantiene in un ambiente umido le membrane dell’apparato uditivo e respiratorio. Come raccomandato dalla LARN “I Livelli di Assunzione di Riferimento Nutrienti ed energia per la popolazione italiana” la quantità di acqua da bere al giorno dipende dal nostro peso corporeo. Quindi bisogna moltiplicare il proprio peso x 0,3 lt. (Esempio: individuo di 60 kg dovrà assumere 1,8 lt di acqua al dì).

Come stabilire quanto dobbiamo bere?

Le nostre attività quotidiane sono un altro fattore di influenza per la quantità da consumare. Durante lo sport, per esempio, è bene aumentare l’apporto di liquido, soprattutto durante l’attività stessa.

L’ambiente. Un alto tasso di umidità ed un’alta temperatura devono essere compensate con un ulteriore aumento; durante stati di malessere influenzale come diarrea o vomito, è di nuovo importante bere molto per reintegrare le sostanze perse ed aiutare l’organismo a mantenersi in forze; le donne incinte ne hanno ovviamente più necessità.

Un’altra differenza si trova nel tipo di acqua che si consuma. Spesso al supermercato si sceglie il marchio, o la bottiglia più economica senza conoscere i veri motivi delle differenze tra una bottiglia e l’altra, quindi del prezzo stesso.

L’acqua, non solo si suddivide in minerale o gassata, ma in calcica (Con più calcio, utilissima per la terza età o per le donne in gravidanza, aiuta nel contrastare l’osteoporosi), oligominerale (apporta una media quantità di sali minerali funzionali all’organismo. Utile per il benessere quotidiano), medio-minerale (Apporta più sali minerali della oligominerale, utile per gli sportivi), ipo-minerale (Minimamente mineralizzata, per neonati e per chi soffre di calcoli renali). [1]

Bottiglie di acqua

E’ bene ricordare che l’assunzione raccomandata di 5 porzioni di verdura e frutta al giorno aiuta moltissimo a raggiungere il nostro fabbisogno. Zucchine, pomodori, cetrioli, pompelmi ad esempio, ne sono ricchi più del 90%.

Bere durante il giorno thè o tisane può essere un modo per stuzzicare la nostra sete. Così come tagliare della frutta fresca e lasciarla nell’acqua (All’interno di un filtro), è un altro piccolo trucco per renderla più “appetibile“.

Ci sono poi molte applicazioni per il cellulare per aiutarci a mantenere sotto controllo il nostro introito idrico, facili e divertenti.

Comprare borracce (In commercio ci sono bottiglie da 2 litri, borracce con il filtro, borracce con la suddivisione temporale della giornata ecc.) o tenersi sempre tre/quattro bottigliette a portata aiuta, all’inizio, ad abituarsi a bere un certo quantitativo e vi posso assicurare che poi la strada è solo in discesa, infatti “più si beve più si berrebbe”.

Alla salute, ragazzi!

“[1] I bisogni, quale acqua scegliere“, http://www.acquemineraliditalia.it/

About Francesca Ciullini

Potrebbe interessarti

colazione

6 idee per una colazione sana e gustosa!

Un “mantra” che conosciamo tutti è: “La colazione è il pasto più importante della giornata”. …

Rispondi