Home / Workout / Workout Cardio / Fitness / Articoli Workout Cardio / Fitness / Il troppo stroppia, l’importanza del Rest Day

Il troppo stroppia, l’importanza del Rest Day

Ti stai allenando troppo? Per i tuoi workout questo può essere un male! Andiamo insieme a vedere l’importanza del Rest Day.

“Di più è meglio” vero? Falso! Chiedere al nostro corpo di darci sempre di più, distruggendoci con allenamenti portati allo stremo, sperando in risultati più veloci, nella maggior parte dei casi, non fa che produrre l’effetto contrario. Si perché forse ci siamo dimenticati di quanto sia complesso e delicato l’equilibrio del nostro organismo.

Overtraining Sovrallenamento

Mai sentito parlare di Overtraining (o sovrallenamento se preferite)?

Esasperare il corpo e, se vogliamo, anche la mente, nel tentativo di “spingere troppo oltre” le nostre performance può avere conseguenze non da poco. Qui di seguito voglio farvi alcuni esempi di ciò a cui andreste incontro trascurando i giorni di riposo:

  1. I muscoli crescono a riposo.

Nel precedente articolo “Acido lattico, davvero è la causa dei dolori post-allenamento?”, avevo accennato al fatto che sollevare pesi crea microlesioni nel tessuto dei nostri muscolare e che queste si rigenerano durante il riposo. Questo processo rigenerativo rende i muscoli più forti. Così come è importante allenarsi (intensamente) per stimolare la ricostruzione dei tessuti, è ugualmente importante dare al proprio corpo il tempo sufficiente per recuperare.

  1. Può generare uno stallo nella perdita di peso

Sappiamo che lavorare sodo, troppo spesso o troppo duramente, può condurci ad una rapida perdita di peso, ma molti non sanno che può anche sortire l’effetto contrario. Grazie a (si fa per dire) un meccanismo di difesa del nostro organismo, il sovrallenamento può generare uno stallo nel processo di perdita di peso o addirittura farci guadagnare qualche chilo (e non sto parlando di chili di muscoli).

  1. Nelle donne, l’overtraining può influire sul ciclo mestruale e causare amenorrea

L’irregolarità del ciclo mestruale o addirittura la sua assenza, se non in casi specifici (gravidanza o menopausa), non è mai un buon segno in quanto esso è anche indice di buona salute. Questa carenza è dovuta a un importante calo del livello di estrogeni che, peraltro, può anche causare un indebolimento della struttura ossea precoce.

  1. Disturbi del sonno

La necessità di dormire oltre la norma per recuperare la stanchezza causata dall’allenamento o la difficoltà a prendere sonno anche quando si è davvero stanchi indicano che qualcosa nella nostra routine sportiva sta andando storto.

  1. Disturbi dell’umore

L’esercizio fisico può essere un potente antidepressivo, gli studi dimostrano che in alcuni casi è più efficace di qualsiasi medicina. Ma troppo esercizio può condurci anche all’effetto opposto, causando ansia e depressione.

  1. Più esercizio, più appetito

Non serve uno scienziato per comprendere la correlazione tra esercizio fisico e fame. Più ci si allena, maggiore sarà l’energia di cui il nostro corpo ha bisogno per sostenersi, più si avrà fame. Le donne, spesso, temono che accorciare i tempi delle sedute di cardio possa far guadagnare loro peso, beh, non funziona esattamente così. Bisogna considerare che, solitamente, la fame diminuisce in proporzione ad un allenamento più leggero.

  1. Ci si sente stanchi, ogni volta!

Tutti noi amiamo sfruttare un bel pieno di energia per un buon workout, ma fare troppo esercizio non sempre ci dà la carica. Se la mattinata in palestra è causa di un crollo già dal pomeriggio o vi pregiudica i progetti dell’intera giornata perché siete troppo stanchi, significa che avete fatto troppo. Ascoltate il vostro corpo. Se i segnali dicono: “Sono talmente dolorante da aver paura persino di sedermi in bagno”, la scheda tosta di Kettlebell che avete seguito stamattina non è ciò di cui ha bisogno.

  1. L’esaurimento

Alla fine, la vita è questione di equilibrio. Abbiamo tutti risorse limitate, tempo, energia, soldi, riserve fisiche, e ne spendiamo la maggior parte in esercizi che possono portarci all’esaurimento. E’ meglio seguire un programma sano, basato sui nostri piccoli obiettivi e sulle nostre possibilità che esagerare andando oltre, finendo per mollare dopo un mese. Lo sport è un elisir di lunga vita e dovrebbe renderci felici. Trova un buon compromesso tra intensità e possibilità che ti faccia proseguire di buon grado e a cuor leggero.

  1. Si prende i tuoi spazi

Problemi di salute a parte, massacrarsi in palestra con allenamenti esasperanti ogni giorno porta via una quantità di tempo eccessiva. E’ importante trovare del tempo per altri impegni che rendono la nostra vita migliore. Uscire con gli amici, passare bei momenti con la famiglia, imparare cose nuove, prenderci cura di noi stessi e dei nostri hobby.

La palestra, l’allenamento, lo sport in generale, devono integrarsi nella vita di tutti i giorni (tutti i giorni tranne quelli di riposo), sono strumenti potenti per migliorare noi stessi, ci donano forza, autostima, pace dei sensi, ma come tutti i grandi poteri (dai quali “derivano grandi responsabilità”), vanno usati con cautela e consapevolezza. Avendo rispetto per in nostro corpo e per noi stessi riusciremo a trarne sempre il meglio.

About Erika

Potrebbe interessarti

tabella allenamento

Non vedo risultati: perché una tabella non funziona?

Questo articolo vuole essere una breve guida per capire il perché una tabella non funziona. Cercherò …

Rispondi