Home / Workout / Workout Cardio / Fitness / Articoli Workout Cardio / Fitness / Tonificazione non è sinonimo di perdita di peso

Tonificazione non è sinonimo di perdita di peso

Sfatiamo il luogo comune secondo cui il concetto di tonificazione è inteso solo ed esclusivamente come l’atto di perdere di peso.

Mi sono iscritta in palestra, vado a farmi una corsa sul tapis roulant perché mi vedo poco tonica”.

perdere di peso

Datemi un centesimo per ogni volta che ho sentito pronunciare ad un’amica, parente, collega o chi per esse, frasi come questa e mi renderete ricca prima che riesca a finire di scrivere questo articolo. Il tempo stringe, ma dato che l’argomento mi preme particolarmente intendo far chiarezza fino in fondo.

Intanto sarebbe necessario definire il concetto di tonificazione, che apparentemente sembra acquisire un significato molto astratto nella testa di coloro che si approcciano per la prima volta al mondo dello sport.

Vi prego di mettere da parte eventuali pregiudizi nei confronti di “Pesi” e “Muscoli”, due parole che potrebbero inquietare, soprattutto le signorine. Invito chi ha appena storto il naso, a dimenticare le figure che la loro mente ha probabilmente richiamato. Fatemi indovinare… Una roba di questo tipo?

perdere di peso

E se vi dicessi invece che abbracciando l’approccio che sto per illustrarvi, raggiungereste piuttosto un risultato di questo tipo?

perdere di peso Uomo e Donna

Ovviamente da parte vostra non dovranno mancare dedizione, passione e costanza.

Bando ai convenevoli, ora che ho catturato la vostra attenzione vorrei iniziare con la teoria. Apriamo la mente verso questa sintetica spiegazione.

Per tonificazione si intende un aumento del tono muscolare. Va da sé quindi che non stiamo parlando di grasso, ma di muscoli! Sappiate che non è possibile tonificare il grasso. Ciò non esclude matematicamente la perdita di peso sia chiaro, ma limitare i nostri sforzi alla perdita di grasso ci darebbe come risultato un corpo si magro, ma svuotato.

Forse non tutti sanno che il nostro corpo è composto, senza entrare nello specifico, da due componenti principali:

  • La Massa Grassa, che esprime tutto il grasso corporeo che va dal grasso essenziale (per le funzioni dell’organismo) al tessuto adiposo (la cosiddetta ciccia).
  • La Massa Magra, che contiene il tessuto interno alle cellule, il plasma, i fluidi, i tendini, il derma, lo scheletro e i muscoli.

Tonificare in maniera corretta significa diminuire la massa grassa mantenendo o incrementando la massa magra. Un risultato ottimale, se abbiamo dei chili di troppo, si ottiene da un connubio tra attività aerobica (come la corsa appunto) per favorire la perdita di grasso e un aumento della massa muscolare grazie all’attività anaerobica (Pesi) per favorire l’ipertrofia1 muscolare. Adesso sì che stiamo tonificando!

Oltretutto è bene sapere che il nostro metabolismo è strettamente legato alla massa muscolare. I muscoli richiedono, infatti, un grande dispendio energetico, pertanto buona parte delle calorie viene impiegata come “benzina” per tenerli in moto. Più è importante il volume dei nostri muscoli, maggiore sarà il dispendio energetico e di conseguenza (e qui viene la figata) l’apporto calorico necessario.

Non siete ancora convinti? Mi gioco quest’ultima carta facendo leva sulla pigrizia. Eh sì perché un altro punto a favore dello sviluppo muscolare (direi anche, altra figata) consiste nel fatto che i muscoli bruciano calorie anche a riposo. Sia chiaro che non vi sto invitando a trascorrere le giornate successive all’allenamento sul divano, ma semplicemente vorrei consideraste la possibilità di bruciare calorie anche seduti in ufficio o al cinema.

Ci tengo a sottolineare infine che non sempre è bene affidarsi al numero che ci mostra la bilancia. Può sembrare scontato (eppure sono sicura non lo sarà per tutti), ma il muscolo pesa più del grasso a parità di volume. Ne converrete che i muscoli occupano quindi meno spazio rispetto al grasso. Per questo motivo, una donna di, diciamo, 54 kg, con una percentuale di massa grassa intorno al 22%, risulterà alla vista più snella, asciutta, rispetto ad una donna di equivalente peso (e altezza) con una percentuale di massa grassa intorno al 30%.

Il mio consiglio quindi, è quello di non fossilizzarsi su un numero, ma di valutare la propria situazione davanti allo specchio, con obiettività.

Non dite addio al caro vecchio tapis e agli allenamenti cardio (aerobici), che oltre ad agevolare la perdita di peso sono un toccasana per il nostro cuore e più in generale per la nostra salute. Integrate invece ad esso un buon allenamento anaerobico per raggiungere risultati ottimali, il corpo magro e tonico che stavate rincorrendo!

1 Ipertrofia muscolare: aumento di volume del muscolo per aumento di volume degli elementi che lo compongono (fibre, miofibrille, tessuto connettivo, sarcomeri, proteine contrattili ecc.).

About Erika

Potrebbe interessarti

cardio vs weights

La ricomposizione corporea: dimagrire e definirsi.

Questo articolo è una semplice riflessione, che vorrei condividere con voi, su uno dei temi …

Rispondi